Dopo lunghe ore di attesa per conoscere i risultati definitivi una vicenda al limite del paradossoi dati ufficiali hanno confermato una partecipazione di circa tre milioni di persone al voto su tutto francesco pizzetti incontri referendum territorio regionale. In Provincia di Cremona hanno votato Il tutto a spese dei Lombardi: I risultati del Referendum ci dicono bacheca incontri nera la maggior parte dei Lombardi non ha voluto partecipare a questo consultazione inutile. Mi auguro che su questo referendum cali il sipario quanto prima e si affronti davvero il tema del regionalismo differenziato. Di seguito pubblichiamo il documento sottoscritto da alcuni sindaci della provincia di Cremona, insieme al segretario PD matteo Piloni, dal vice segretario Andrea Virgilio, dai parlamentari Fontana e Pizzetti e dal consigliere regionale Alloni, nel quale si spiegano i motivi per cui non andranno a votare al francesco pizzetti incontri referendum della Lombardia del prossimo 22 ottobre. Il quesito referendario recita: Infatti Maroni non ha ancora precisato quali competenze vuole ottenere, nè viene specificato dal referendum. Argomento sul quale nulla è stato fatto dalla giunta Maroni, nè dal centro destra, in questi anni. E non sarà certo un referendum, che costerà ai lombardi quasi 50 milioni di euro, a nascondere questa evidente realtà. Anche e soprattutto per questi motivi riteniamo il referendum lombardo del 22 ottobre inutile e costoso, che nulla aggiunge in più di quanto già previsto dalla Costituzione. Una possibilità che, è bene ricordarlo, è stata voluta dal centrosinistra nel proprio per consentire alle Regioni di poter aprire un confronto con lo Stato per ottenere maggiori competenze su alcune materie.

Francesco pizzetti incontri referendum Un commento

Il confronto consisterà in un approfondimento esclusivamente di natura giuridica in merito alle tesi oggetto del Referendum e vedrà la partecipazione alla discussione di due insigni Costituzionalisti: Partono le audizioni degli artisti locali candidati a Città Spettacolo. Fondazione Romano, Di Fiore presenta il libro: Il primo, più importante, riguarda il futuro del Paese, la sua credibilità e la sua capacità di riformarsi. Un appuntamento importante e decisivo sotto molti punti di vista. Dopo lunghe ore di attesa per conoscere i risultati definitivi una vicenda al limite del paradosso , i dati ufficiali hanno confermato una partecipazione di circa tre milioni di persone al voto su tutto il territorio regionale. Lungi dal tradire la Costituzione, si tratta di attuarla meglio, raccogliendo le sfide di una competizione europea e globale che richiede istituzioni più efficaci, più semplici, più stabili. Il testo modifica molti articoli della Costituzione, ma non la stravolge. Ecco le prossime iniziative organizzate dalla federazione provinciale PD di Cremona in vista del referendum costituzionale del 4 dicembre:. Verifica dell'e-mail non riuscita. Chi ha deciso di sostenere il SI al referendum è bene che chieda e ottenga chiarezza su questi punti. This site uses Akismet to reduce spam. Parlamentari, consiglieri regionali, sindaci, amministratori locali, consiglieri comunali e cittadini della Provincia di Cremona.

Francesco pizzetti incontri referendum

The latest Tweets from francesco pizzetti (@francopizzetti). Professore ordinario di diritto costituzionale a Torino e docente alla LUISS. Presidente autorita' protezione dati . Claudio Ricci presidente della Provincia di Benevento – che patrocina l’evento – ha reso noto il prossimo 29 ottobre presso il Museo del Sannio si terrà un confronto in vista del referendum. SARONNO – “Basta un sì, aiutaci a cambiare l’Italia”: il Comitato “Saronno dice sì” organizza una nuova serata di divulgazione sui contenuti della riforma costituzionale che sarà. In previsione del Referendum sulla riforma costituzionale si invitano le comunità ad alcuni momenti infor- Incontri per Conoscere Approfondire i contenuti della Prof. Francesco Pizzetti Dr. Armando Spataro 2° INCONTRO Diocesi di Torino COMUNIONE E LIBERAZIONE.

Francesco pizzetti incontri referendum